DPCM 11 GIUGNO 2020 : formazione sicurezza e protocolli anticovid

La Gazzetta Ufficiale ha pubblicato il nuovo
Decreto della presidenza del Consiglio dei Ministri(DPCM) 11 giugno 2020.
Il Decreto è in vigore dal 15 giugno.

IL DPCM in questione, di cui la stampa ha parlato ampiamente relativamente all’aumentata possibilità di movimento anche nell’ambito degli altri pesi europei, contiene però anche importanti precisazioni e conferme di obblighi che non devono essere sottovalutati.

Si segnala come il PROTOCOLLO del Governo con le parti sociali sia stato integralmente inserito nel DPCM e dunque abbia a questo punto pieno valore normativo 

L’altro aspetto importante è dato dalla possibilità di riprendere, pur con le dovute cautele, i corsi di formazione sulla sicurezza. formazione che è specificatamente prevista come obbligatoria dal protocollo stesso sopra menzionato. 

Completano il DPCM una serie di ben 16 allegati (QUI IL LINK), i primi 7 dei quali dedicati alla riapertura dei luoghi di culto, l’ottavo a asili e altre strutture formativa. Altri allegati sono dedicati a specifici protocolli di altre attività quali cantieri, trasporti, ecc.

Abbiamo qui estrapolato e riportato gli allegati che riteniamo essere di maggiore interesse per panificatori e pasticceri.

  Gli allegati riportati QUI sono i seguenti :

In generale si raccomanda un’attenta lettura degli allegati riportati che rispecchiano in gran parte obblighi e misure già previste ma in alcuni casi le rafforzano e precisano meglio. 

Allegato 9
Linee guida per la riapertura delle attività economiche e produttive della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome dell’11 giugno 2020

Allegato 10 

Criteri per Protocolli di settore elaborati dal Comitato tecnico-scientifico in data 15 maggio 2020

Allegato 11

Misure per gli esercizi commerciali

Allegato 12

Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro fra il Governo e le parti sociali

Allegato 16
Misure igienico-sanitarie