GRILLI, LOCUSTE E INSETTI VARI? NO DEI CONSUMATORI E NO DAI FORNAI

pubblicato in: Blog, Evidenza | 0

 

tenebrio molitor

Come è noto, fin dal gennaio dello scorso anno, ,’Unione Europea ha dato il via libera prima alla commercializzazione della farina parzialmente sgrassata di grilli  Acheta domesticus (grillo domestico) e subito dopo è entrato in vigore il regolamento (UE) 2023/58 che autorizza la commercializzazione delle larve di Alphitobius diaperinus (verme della farina minore) congelate, in pasta, essiccate e in polvere. Prima della farina parzialmente sgrassata, era già arrivato l’ok Ue per i grilli in polvere, e per quelli congelati, in pasta ed essiccati era già arrivato nel marzo 2022. Si ricorda, inoltre che era già stata consentita  la commercializzazione in polvere ma anche nelle altre forme della larva gialla della farina (larva di Tenebrio molitor, o tenebrione mugnaio).

Va tuttavia ricordato che, anche se è stato consentito l’utilizzo di questi e di altri insetti che sono in via di definizione quali “novel food”, le normative europee non solo richiedono che siano specificatamente indicati chiaramente nell’etichettatura, ma anche evidenziata la possibile  l’allergenicità poiché le proteine da insetti possono causare reazioni soprattutto nei soggetti già allergici a crostacei, acari della polvere e, in alcuni casi, ai molluschi.

Si sottolinea infine come l’Efsa, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare, nel caso del verme della farina minore (Alphitobus diaperinus) ne abbia già ufficialmente sconsigliato il consumo ai minori di 18 anni.

Sono tutte motivazioni alle quali i consumatori non rimangono insensibili, e che sempre più spesso si rivolgono con preoccupazione anche ai fornai per essere rassicurati che il pane non contenga grilli o insetti vari. E spesso a nulla serve sottolineare come queste farine di insetto sono così care che non avrebbe alcun senso utilizzarle senza dichiararle con grande evidenza.

Per questo motivo la Federazione mette a disposizione dei panificatori italiani una locandina, scaricabile liberamente, predisposta in collaborazione con l’Associazione Panificatori Di Taranto che si ringrazia pubblicamente.

La locandina è scaricabile cliccando qui :LOCANDINA INSETTI-42X59